Le posso chiedere di presentarsi e parlarci del suo ruolo in BNP Paribas Asset Management (BNPP AM)?

ABBIAMO LANCIATO
IL NOSTRO PRIMO
FONDO SRI
NELL’ORMAI LONTANO
2002

Sono un gestore di portafoglio SRI (Investimenti Sostenibili e Responsabili) del team europeo Large Cap Equities di BNPP AM, che ha sede a Parigi. Gestisco i nostri fondi SRI best-in-class, uno dei quali è il primo fondo SRI lanciato dalla nostra società già nel 2002. Le strategie best-in-class che gestisco rappresentano circa 3 miliardi di euro. Il mio compito è investire in società che non solo hanno un buon profilo finanziario, ma che hanno anche eccellenti caratteristiche ESG (fattori ambientali, sociali e di governance).

ABBIAMO LANCIATO IL NOSTRO PRIMO FONDO SRI
NELL’ORMAI LONTANO 2002



Come è rimasta coinvolta nel tema della sostenibilità in ambito professionale?

Il tema della transizione energetica ha assunto un ruolo di primo piano nella mia carriera sin dall'inizio. Risale al 2000, quando il governo tedesco ha emanato la legge sulle risorse energetiche rinnovabili, che ha definito una tariffa di riacquisto per l'elettricità generata da fonti rinnovabili. Di conseguenza, molte società che si occupavano di energia solare ed eolica quotate alla Borsa tedesca e le aziende di servizi pubblici sono state costrette a riconsiderare le loro strategie a fronte del grande clamore creatosi intorno all'energia solare ed eolica. Ciò ha avuto un grande impatto su di me perché all'epoca ero analista del settore vendite presso una banca tedesca e mi occupavo di società di servizi pubblici e di società del settore delle energie rinnovabili. Ho studiato in modo approfondito ciò che stava succedendo in quanto pertinente al mio lavoro e questo mi ha veramente aperto gli occhi su come sarebbe stato il futuro.

L'intervista

Partecipa a iniziative di sostenibilità a livello personale?

Dieci anni fa, appena trasferita a Parigi dalla Germania, mi recai al supermercato e chiesi alla cassa dove si trovasse il punto di smaltimento per lasciare le mie bottiglie di plastica vuote. Mi risposero che bastava metterle nel bidone della indifferenziata all'esterno. Pensai subito che fosse scandaloso! Questo perché erano anni che in Germania si raccoglieva e riciclava la plastica. Dato che la situazione non è ancora cambiata, per aiutare, ho deciso di partecipare a una think tank locale che propone soluzioni ai problemi ambientali. Le migliori idee saranno adottate a livello comunale e regionale. Attualmente sto lavorando a una proposta che prevedo di presentare.

Il suo lavoro è cambiato nel corso degli anni?

ABBIAMO RECENTEMENTE
MIGLIORATO LA NOSTRA
METODOLOGIA DI
PUNTEGGIO ESG PER OLTRE
12.000 TITOLI

Quando sono entrata in BNPP AM nel 2007, le società non capivano cosa volevamo sapere da loro quando parlavamo di ESG. Non sapevano, ad esempio, quale fosse il loro consumo idrico e non capivano perché avrebbero dovuto assumere personale per occuparsi di questi argomenti e darci questo tipo di informazioni. Ovviamente, adesso tutto è cambiato. Analogamente, la maggior parte degli investitori era molto meno consapevole delle questioni ESG di quanto non lo sia oggi. Ma alcuni lo erano, compresi alcuni dei nostri clienti del settore assicurativo, ed erano e sono investitori molto sofisticati con orizzonti a lungo termine. Sono nostri clienti da molti anni e ci accompagnano in ogni fase del nostro percorso di sostenibilità. Li abbiamo tenuti informati e hanno condiviso le loro conoscenze con noi durante lo sviluppo del nostro programma ESG, della nostra struttura, del modo in cui valutiamo le aziende.
Oggi, i clienti sono molto consapevoli dei problemi di sostenibilità, in particolare dei cambiamenti climatici, e sono disposti a integrare queste problematiche nelle loro decisioni di investimento. Inoltre, molti clienti non vogliono più solo SRI mainstream, vogliono strategie ESG innovative e ambiziose su misura per le proprie esigenze individuali. Alcuni esempi includono portafogli concepiti per contribuire a raggiungere gli obiettivi dell'Accordo di Parigi in materia di cambiamento climatico. In BNPP AM, siamo assolutamente in grado di aiutarli.

ABBIAMO RECENTEMENTE MIGLIORATO LA NOSTRA
METODOLOGIA DI PUNTEGGIO ESG PER OLTRE 12.000 TITOLI

Perché pensa che BNPP AM sia all'avanguardia negli investimenti sostenibili?

Le ragioni sono tante. Una è che vantiamo una lunga storia di investimenti sostenibili, e questa esperienza rappresenta un vantaggio competitivo. Un'altra è che ci siamo trovati nel posto giusto al momento giusto: abbiamo deciso di aumentare significativamente le nostre capacità di sostenibilità investendo massicciamente nel nostro Sustainability Centre1 nel 2018, prima che il Covid e la normativa confermassero le nostre convinzioni e la nostra strategia. Godiamo, inoltre, del sostegno del Gruppo BNP Paribas e di un'atmosfera favorevole all'innovazione: i nostri dipendenti sanno che, se hanno una buona idea, possono presentarla e potrebbero esserci le risorse per sostenerla. E non rimaniamo fermi: solo perché siamo in prima linea nel campo della sostenibilità adesso, non significa che non abbiamo intenzione di sviluppare ulteriormente le nostre capacità, di lanciare prodotti ancora più innovativi, o di migliorare i nostri approcci di investimento e sistemi di rating. Ad esempio, insieme al nostro Sustainability Centre e al Quantitative Research Group, abbiamo recentemente migliorato la nostra metodologia di punteggio ESG per oltre 12.000 titoli. I punteggi e le informazioni ESG forniti dalla metodologia sono molto utili per me nello scambio con le società con cui interagisco e nella valutazione delle loro performance.

L'azienda le consente di raggiungere i suoi obiettivi?

Oggi direi che la mia ambizione è di realizzare profitti per gli investimenti dei nostri clienti facendolo in modo sostenibile. Vorrei contribuire a porre l’industria finanziaria sotto una luce positiva aumentando la ricchezza delle persone in modo responsabile. BNPP AM per me rappresenta un luogo ideale di lavoro perché il suo impegno per la sostenibilità è pienamente in linea con le mie opinioni personali. È davvero stimolante lavorare per la società e svolgere un ruolo nella sua storia di sostenibilità.

I clienti non vogliono più solo SRI
mainstream, vogliono strategie ESG
innovative e ambiziose

1 Nel 2017 abbiamo creato il Sustainability Centre, che ora è un gruppo di esperti multidisciplinari di 25 persone, che fornisce ai team di investimento ricerche, analisi e dati sulla sostenibilità. Il Sustainability Centre supporta anche i team nello sviluppo di prodotti a tema sostenibilità e nella piena integrazione dei rischi e delle opportunità legati alla sostenibilità nelle strategie di investimento.

Tutti gli
esperti