Le posso chiedere di presentarsi e parlarci del suo ruolo in BNP Paribas Asset Management (BNPP AM)?

In qualità di Head of Investment Specialists for Private Debt & Real Assets, promuovo la Sostenibilità nel settore degli strumenti di credito alternativi. Parte del mio lavoro consiste nel valutare soluzioni di investimento con i nostri clienti istituzionali e retail nonché con i distributori di tutto il mondo. In quanto specialista di investimenti, partecipo alle riunioni degli investitori con l'obiettivo di comprendere le loro esigenze e i loro obiettivi di investimento. Il mio ruolo consiste anche nel fungere da ponte tra i team di investimento e vendite per le comunicazioni e le idee strategiche.



Come si è evoluta la sua carriera in BNPP AM?

Fare in modo
che la nostra visione
di sostenibilità
diventi realtà
attraverso l’azione

Ho iniziato a lavorare in BNPP AM dopo la fusione con la mia precedente società, oltre dieci anni fa. Da allora, ho assunto diversi incarichi sia nel settore delle vendite che degli investimenti. Ho vissuto in prima persona alcuni dei cambiamenti chiave che hanno toccato tutta la società e l’intero settore; situazioni che mi hanno aiutato a crescere sia come persona che come professionista.
In questo periodo ho potuto utilizzare il lavoro come un terreno di sperimentazione in cui concretizzare le idee; la sostenibilità è un'area che stimola veramente il coinvolgimento. Negli ultimi anni, la società ha compiuto enormi sforzi in termini di sostenibilità ed è straordinario contribuire a trasformare la nostra visione attraverso le azioni che intraprendo quotidianamente nell’ambito del mio lavoro.

Fare in modo che la nostra visione di sostenibilità
diventi realtà attraverso l’azione

L'intervista

Cosa significa per lei sostenibilità a livello personale?

Parliamo di quello che
in inglese sono le tre E
della sostenibilità:
ENERGY TRANSITION,
ENVIRONMENTAL
PROTECTION AND
EQUALITY & INCLUSIVE
GROWTH*

*transizione energetica, protezione ambientale e uguaglianza e crescita inclusiva

Per me sostenibilità significa migliorare la vita delle persone. In BNPP AM si parla di quello che in inglese sono le tre E della sostenibilità: transizione energetica (Energy transition), protezione ambientale (Environmental protection) e uguaglianza e crescita inclusiva (Equality & inclusive growth). Quest’ultima è quella che mi tocca più da vicino. L'uguaglianza e la crescita inclusiva sono particolarmente pertinenti sul posto di lavoro. Per me una crescita inclusiva significa essere a proprio agio nell'esprimere le proprie idee, perché credo che la diversità di opinioni porti a decisioni di investimento migliori. È questo che mi appassiona.

Parliamo di quello che in inglese sono le tre E della sostenibilità:
ENERGY TRANSITION, ENVIRONMENTAL PROTECTION AND EQUALITY & INCLUSIVE GROWTH*

*transizione energetica, protezione ambientale e uguaglianza e crescita inclusiva

Che cosa si prefigge in merito alla sostenibilità?

Il mio obiettivo principale è quello di informare in modo efficace riguardo alla sostenibilità al fine di sensibilizzare l'opinione pubblica su ciò che rappresenta, sul suo significato e sui vantaggi dell’investimento sostenibile per i nostri clienti. I nostri team di investimento applicano una lista di esclusione e i loro processi di investimento integrano pienamente i criteri ESG1 (fattori ambientali, sociali e di governance) nell'analisi del credito, mentre loro devono valutare l'impatto ESG dei portafogli, io devo spiegarlo ai nostri clienti. Devo anche imparare dal mercato, perché siamo ancora agli albori della sostenibilità, perciò bisogna capire come fare meglio le cose e contribuire a definire uno standard più elevato.

Il modo in cui informa i suoi clienti riguardo alla sostenibilità è cambiato nel tempo?

Nell’ultimo anno, abbiamo notato un significativo aumento della consapevolezza riguardo alla sostenibilità da parte dei clienti nell’ambito delle nostre riunioni, quindi è fondamentale informarli in termini precisi in merito al nostro operato. Parte del mio lavoro consiste nell’evidenziare la collaborazione esistente tra i nostri team di investimento e il nostro Sustainability Centre2 . Anziché usare il vecchio linguaggio del processo d’investimento e aggiungere la riflessione sull’ESG, ora parliamo del modo in cui i criteri ESG e i fattori di credito vengono combinati nel processo come un tutt’uno.

Ritiene che BNPP AM si occupi di sostenibilità meglio di altre società?

Il nostro organico
comprende
collaboratori di oltre
70 nazionalità

Penso che la società abbia preso molto sul serio il tema della sostenibilità e che se ne stia occupando a diversi livelli. Quello che mi convince è il suo impegno per una crescita inclusiva. Inoltre, la diversità evidente in seno alla società è sorprendente: il nostro organico comprende collaboratori di oltre 70 nazionalità. Si tratta di qualcosa di veramente straordinario, con più culture che lavorano insieme. Credo che la diversità sia fondamentale se vogliamo innovare in modo efficace e rappresentare la gamma diversificata di clienti ai quali proponiamo i nostri servizi. Penso sia inevitabile che in futuro si assista a una maggiore diffusione della diversità. Infatti, stiamo preparando la prossima generazione di coloro che lavoreranno nel settore della gestione patrimoniale con una prospettiva nuova e vivace. Sono lieta di far parte di questo cambiamento. Detto questo, c’è ancora molto da fare, ad esempio, come per la maggior parte dei settori, la diversità di genere deve essere affrontata meglio. Abbiamo riconosciuto che esiste un divario e stiamo intraprendendo misure per ridurlo.

Il nostro organico
comprende collaboratori di oltre 70 nazionalità

Aiuta far parte del Gruppo BNP Paribas?

La credibilità derivante dall’appartenenza a un grande Gruppo noto per il suo impegno a favore della finanza sostenibile ha un notevole effetto e occorre una massa critica per contribuire a realizzare il cambiamento. Il Gruppo ci offre tutto questo. Ho avuto la possibilità in diverse occasioni di collaborare con i colleghi del Gruppo e ho toccato con mano la solidità della nostra intesa.

Cosa pensa che riservi il futuro in termini di sostenibilità?

Abbracciare la sostenibilità è un processo di miglioramento senza fine, essere in grado di integrare correttamente l'ESG in tutti i nostri processi non ci permette di dire: “abbiamo finito”. L’asticella viene sollevata di trimestre in trimestre, di anno in anno. In futuro dovremo investire di più nella sostenibilità perché saranno disponibili sempre più dati; infatti, abbiamo già più informazioni di quanto avremmo mai potuto immaginare solo pochi anni fa. Penso che stiamo raggiungendo un punto di svolta perché il settore è stato completamente rimodellato dalla sostenibilità, non contano più solo i rendimenti e le commissioni. Credo che la sostenibilità possa essere il fattore scatenante per una nuova industria del risparmio gestito.

Abbracciare la sostenibilità è un
processo di miglioramento senza fine

1 Environmental, Social and Governance
2 Nel 2017 abbiamo creato il Sustainability Center, che ora è un gruppo di esperti multidisciplinari di 25 persone, che fornisce ai team di investimento ricerche, analisi e dati sulla sostenibilità. Il Sustainability Center supporta anche i team nello sviluppo di prodotti a tema sostenibilità e nella piena integrazione dei rischi e delle opportunità legati alla sostenibilità nelle strategie di investimento.

Tutti gli
esperti